Menu Chiudi

Lo scopo dello psicoterapeuta non è quello di produrre uno stato mentale 
ma di produrre una mobilità mentale
che permetta di seguire un percorso nel futuro

George Kelly

 

La Cooperativa Dorian Gray nasce come “Centro Dorian Gray” nel 2017 dalle idee di tre psicologi-psicoterapeuti di orientamento sistemico-relazionale con l’intento di offrire servizi di psicologia e psicoterapia per individui, coppie e famiglie.

Fin da subito, la sensibilità personale e professionale dei membri del Centro, ha orientato l’azione e l’interesse verso le problematiche legate all’aggressività e al problema sociale, umano e culturale della violenza di genere. Inoltre, con il progredire del lavoro sul territorio, si è avvertito il bisogno di investire sullo sviluppo del Centro, dotandolo di un’ identità più forte e definita, oltre che di strumenti di intervento sempre più efficaci.

Questo ha portato, nel 2018, alla creazione della Cooperativa Dorian Gray e alla strutturazione del Servizio per Autori di Violenza nelle Relazioni Intime (S.A.V.R.I.).

Il Servizio, attivo da fine 2018, nel mese di febbraio 2019 è entrato a far parte della Rete Antiviolenza Territoriale Interistituzionale di Busto Arsizio ed ha ricevuto, per l’anno 2019, un finanziamento da parte della Fondazione Comunitaria del Varesotto e un contributo dello stesso Comune di Busto Arsizio. Tali contributi sono assolutamente fondamentali, vista l’intenzione della Cooperativa di mantenere il SAVRI gratuito per l’utenza (in quanto il Servizio è pensato come di pubblica utilità, rivolto alla comunità nella sua interezza, senza distinzioni).

A inizio 2020, la Cooperativa Dorian Gray, ha inoltre sottoscritto con la Questura di Varese un protocollo di invio per soggetti ammoniti per reati di stalking (il “Protocollo Orfeo”).

La presa in carico degli uomini è incentrata sulla responsabilizzazione rispetto alle violenze agite e sull’acquisizione di strategie per la gestione dell’aggressività. Gli uomini maltrattanti che soddisfano i nostri criteri di inserimento (vedi sezione S.A.V.R.I.) vengono fatti partecipare a gruppi psico-educativi modellati sulla struttura-base di quello del “C.A.M.” di Firenze (Centro Ascolto Uomini Maltrattanti), ente fondatore dell’associazione “Relive.Relazioni Libere dalle Violenze”, di cui siamo Soci Aderenti in quanto Cooperativa.

La letteratura specialistica attesta che portare a termine percorsi come il nostro, comporta per una percentuale rilevante di utenti una significativa riduzione delle recidive (cioè del ripetersi delle violenze) e una globale riduzione degli indici di rischio rilevati a inizio percorso.

L’azione della Cooperativa Dorian Gray non si limita comunque al contrasto della violenza nelle relazioni intime, ma si propone di avere ricadute in altri ambiti: i professionisti della Cooperativa mantengono infatti interessi e competenze specifiche in contesti quali ad esempio quello della presa in carico degli utenti con vissuti traumatici (vedi sezione EMDR) o della terapia sistemica dei nuclei familiari con minori in ritiro sociale volontario (vedi sezione Hikikomori).

Dorian Gray propone, inoltre, corsi o singoli incontri di formazione rivolti al personale scolastico o socio-sanitario, sia sul tema della presa in carico dell’uomo autore di violenza, che sulle tematiche connesse alla clinica del trauma e al ritiro sociale giovanile.

Come specificato in apertura, i soci fondatori della Cooperativa Dorian Gray condividono infine l’approccio sistemico-relazionale, che legge il malessere di una persona alla luce dei contesti e delle esperienze relazionali a cui essa prende parte.

Questo permette di approcciare ogni situazione mettendone in risalto l’unicità e la complessità, conciliando l’attenzione al singolo e ai suoi vissuti personali con uno sguardo più ampio sulle dinamiche di coppia, familiari e socio-culturali.